Corso sull'Educazione Civica - UDA

L'Unità Didattica di Apprendimento

L'Unità Didattica di Apprendimento (UDA) è un'azione didattica complessa che viene costruita insieme da insegnante e alunni e che quindi richiede una progettazione mirata e calata nella realtà della classe. L'UDA è una parte fondamentale del percorso formativo, e ne costituisce la base.

Si tratta di un percorso didattico interdisciplinare, solitamente organizzato intorno a una tematica o a degli obiettivi specifici, all'interno del quale avviene la cooperazione di più discipline e insegnanti. L'UDA si basa infatti sull'idea di una pluralità di conoscenze strettamente connesse, rifiutando in questo modo la convinzione che il sapere sia costituito da ambiti nettamente separati fra loro. E' un modello educativo che si discosta dalla lezione frontale e che pone l'alunno al centro del processo di apprendimento, che lo rende protagonista dell'azione didattica, lo motiva, lo coinvolge e gli richiede una partecipazione più attiva e una maggiore autonomia in classe.

La realizzazione di un'UDA

I compiti affrontati portano alla realizzazione di un prodotto, a cui si arriva grazie all'uso di una serie di conoscenze e abilità che maturano in una serie di competenze.

Il percorso formativo viene organizzato in una serie di esperienze di apprendimento diverse, che superano l'insegnamento tradizionale, aprendosi al laboratorio, alla ricerca personale, alle attività di gruppo, alle esperienze extrascolastiche. Si tratta di un ambiente dinamico in cui l'apprendimento genera nuovo apprendimento, con una maggior motivazione negli alunni e una valutazione delle competenze in linea con quanto elaborato a livello europeo.

La progettazione e la gestione dell'Unità di Apprendimento poggiano su:

Individuazione della competenza di riferimento;

Interdisciplinarità, grazie alla collaborazione di più docenti e più discipline;

Ruolo attivo degli allievi attraverso attività laboratoriali e occasioni esperienziali;

Presenza di momenti riflessivi, nei quali l'allievo viene sollecitato a ricostruire le procedure attivate e le conoscenze acquisite;

Clima e ambiente cooperativo;

Coinvolgimento dell'allievo rispetto alla competenza da raggiungere;

Trasparenza dei criteri di valutazione e attività di autovalutazione degli allievi;

Verifica finale tramite prova in situazione (o autentica).

Partendo da questi capisaldi è possibile costruire l'UDA insieme ai colleghi poggiando su discipline e situazioni diverse e sempre interessanti.

L'UDA di educazione civica

Da settembre 2020, dopo la pubblicazione del DM 35 del 22 giugno 2020, è stata introdotta nella scuola una nuova UDA che prende il nome di Introduzione dell'insegnamento scolastico dell'Educazione Civica. Si tratta di un nuovo percorso di insegnamento che si articola e ruota attorno a 3 nuclei tematici:

Costituzione (diritto nazionale e internazionale), legalità e solidarietà;

Sviluppo sostenibile, educazione ambientale, conoscenza e tutela del territorio e del patrimonio;

Cittadinanza digitale.

La trasversalità dell'insegnamento offre un paradigma di riferimento diverso da quello delle discipline. L'Educazione Civica, pertanto, supera i canoni di una tradizionale disciplina, assumendo più propriamente la valenza di matrice valoriale trasversale che va coniugata con le discipline di studio, per evitare superficiali e improduttive aggregazioni di contenuti teorici e per sviluppare processi di interconnessione tra saperi disciplinari ed extradisciplinari.

L'introduzione dell'insegnamento di Educazione Civica tramite UDA è avvenuta con la Legge 92 del 20 agosto 2019.

L'UDA di educazione civica presenta quindi come fondamento:

La conoscenza della Costituzione italiana, con il fine di promuovere lo sviluppo dell'alunno in quanto persona e cittadino partecipe dell'organizzazione politica, economica e sociale del Paese;

La sensibilizzazione al tema della sostenibilità e della tutela dell'ambiente;

La promozione del digitale nella vita degli alunni nel ruolo di cittadini.

In quanto UDA, l'insegnamento dell'Educazione Civica si presenta come una prospettiva di didattica trasversale e include la cooperazione e il coordinamento di tutte le materie scolastiche. Questo tipo di prospettiva mira a favorire dei processi di interconnessione tra conoscenze disciplinari e interdisciplinari.

Modello di UDA

Di seguito viene allegato un modello di UDA in formato Word utilizzabile come struttura portante per progettare e sviluppare una Unità Didattica di Apprendimento per l'Educazione Civica.

modello uda.docx