Logo Istituto Statale Vittorio Gassman ISTITUTO STATALE "VITTORIO GASSMAN"

Liceo delle Scienze Umane • Liceo Scienze Umane opzione Economico-Sociale
Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate • Liceo Linguistico
COMUNICAZIONI DELLA DIRIGENTE

BOLLETTINO SITUAZIONE COVID 8 -14 ottobre

(aggiornato alle ore 12:00 del 14/10/2020)

  1. Alunni

Classi totali: 60 –  classi con casi sospetti o accertati: 23

Casi positivi accertati: 4

Segnalazioni attive: 17 

  • Sintomatici: 4
  • Contatti di positivi: 13

Segnalazioni risolte (tampone negativo):  7

  

2. Personale docente e non docente

Casi positivi: 0

Segnalazioni attive: 2

  • Sintomatici:  1
  • Contatti di positivi: 1

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Alle Famiglie

Agli alunni

A tutto il personale 

Dell’Istituto Gassman

 

CHIARIMENTI E DETTAGLI OPERATIVI SULLE SEGNALAZIONI COVID-19

 

  1. Definizioni

CASO SOSPETTO: individuo che presenta sintomi compatibili con patologia da infezione di SARS COV 2.

CASO CONCLAMATO: individuo che risulta POSITIVO al tampone NFG.

SINTOMI Covid-19: Febbre, tosse, raffreddore, mal di gola, mal di testa, nausea, vomito, diarrea, forti dolori muscolari, astenia. Anche uno solo dei sintomi sopra indicati può essere un campanello d’allarme.

CONTATTO DIRETTO: familiari e conviventi; compagni di classe; docenti della classe che non abbiano indossato i DPI o non abbiano mantenuto la distanza di due metri dagli alunni; altri parenti, amici o conoscenti dell’ammalato con i quali sia stato in stretta frequentazione. 

CONTATTO DI CONTATTO: un contatto non diretto con l’ammalato, ovvero un contatto di un contatto diretto.

  

2. Azioni della scuola

In seguito a segnalazione di un caso sospetto al referente Covid d’Istituto (Prof. Carmelo Liaci) o alla dirigente, viene immediatamente comunicato all’Equipe antiCovid dell’ASL Roma1 - Distretto 14 quanto segue: 

Dati anagrafici del caso sospetto, classe di appartenenza, ultimo giorno di presenza a scuola, docenti presenti in classe in quel giorno, dettagli della segnalazione (se contatto di contatto, se contatto diretto,  se vi è evidenza tampone positivo, se vi sono sintomi e da quanti giorni).

Gli esperti dell’equipe rispondono indicandoci le azioni da intraprendere tra le seguenti:

  • Nessuna
  • Classe in ISOLAMENTO PRECAUZIONALE (caso più frequente)
  • Classe in QUARANTENA (solo in seguito a tampone positivo del segnalato)
  • Docenti in ISOLAMENTO PRECAUZIONALE (mai accaduto finora)
  • Docenti in QUARANTENA (mai accaduto finora)

Questo Istituto, come previsto dalle norme e osservando il PRINCIPIO DELLA MASSIMA PRECAUZIONE, provvede ad eseguire le azioni indicate dall’autorità sanitaria nel più breve tempo possibile e a comunicarle agli interessati tempestivamente

La classe interessata da isolamento o quarantena prosegue le attività didattiche esclusivamente a distanza e rientra in presenza soltanto quando l’Equipe ci comunica il CESSATO ALLARME. 

 

3. Azioni degli altri soggetti

Rispettare strettamente il protocollo di sicurezza:

  • NON uscire di casa se si hanno sintomi, ma contattare il proprio Medico o Pediatra
  • Misurare la temperatura prima di uscire di casa ogni giorno
  • Lavare o igienizzare frequentemente e correttamente le mani
  • Indossare SEMPRE la mascherina comprendo naso e bocca
  • Rispettare le distanza di sicurezza SEMPRE; a scuola: un metro tra alunni e due metri tra docente e alunno.

Segnalare immediatamente la possibilità di avere contratto il contagio a  carliaci@hotmail.com, rmpm160003@istruzione.it, dirigentegassman@gmail.com - oppure per le vie brevi al docente coordinatore di classe.

Attenersi alle indicazioni e informazioni fornite ufficialmente dalla scuola sul sito, sulla bacheca del registro elettronico oppure tramite posta elettronica. 

Non allarmarsi e non allarmare, la situazione è sotto stretto controllo: se tutti noi continueremo ad osservare i comportamenti tenuti finora riusciremo a superare anche questa seconda fase acuta dell’epidemia e ne usciremo incolumi.

 

 4. DATI

Alla dato odierna, dopo 4 settimane di attività didattiche in presenza, NON ci sono focolai di Covid all’interno dell’Istituto Gassman. Sono stati registrati 4 casi positivi accertati tra gli alunni su un totale di 1500 alunni, corrispondenti allo 0,26 % della popolazione studentesca. Sono casi di alunni di classi o sedi diverse, contagiatisi all’esterno della scuola, presumibilmente in ambito familiare. 

Nessun caso conclamato è stato registrato tra il personale, composto da circa 200 persone. 

Il dato dei positivi, se confrontato con la popolazione totale dell’Istituto, corrisponde allo 0,23 % ovvero 1 caso positivo ogni 435 persone.

Il 99% dei casi sospetti o segnalati per sintomi è risultato finora NEGATIVO al tampone NFG.

 

4. Ringraziamenti

Mi preme ringraziare, ancora una volta,  in primis l’instancabile Carmelo Liaci, referente Covid d’Istituto, sempre con me in prima linea  e le mie collaboratrici Monica Filippi e Elisabetta Memeo e poi  tutti voi:

- i miei carissimi studenti per il senso di responsabilità e la maturità che stanno dimostrando in questa dura situazione, invitandoli ad osservare le semplici regole di cautela SEMPRE e in ogni luogo, specialmente al di fuori della scuola

- tutte le famiglie che si stanno prodigando nel collaborare con la scuola e con l’autorità sanitaria, facendo ricorso a tanta pazienza e con un senso di comunità fuori dal comune;

- tutti i docenti che rinunciano al loro diritto alla disconnessione e al riposo per tenere le fila di una necessaria tempestiva comunicazione e che ogni giorno sono in prima linea a fare il loro dovere, con tanta passione e infinito affetto per i loro alunni

- tutti i collaboratori scolastici che hanno formato, insieme con il personale amministrativo, una squadra instancabile ed invincibile.

Sono fiera di tutta la comunità del Gassman e sono certa che tutti noi insieme costituiremo una barriera invalicabile al virus, simile alla linea del fronte di una guerra da combattere contro un nemico insidioso, ma invisibile ad occhio nudo.

Andrà davvero tutto bene

Con affetto

Daniela Nappa

(Roma, 11 ottobre 2020)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.